Referendum: Guzzetta, superare autarchia costituzionale

Bari, 30 nov.- “Molte delle critiche alla riforma costituzionale dimostrano una totale ignoranza dell’esperienza comparata, di quello che fanno gli altri. E invece bisogna guardare agli altri, soprattutto se vanno tutti in direzione diversa da noi”: cosi’ il coordinatore del Comitato Referendario Insieme Si’ Cambia, Giovanni Guzzetta, in occasione di un’iniziativa a Bari. “Dico questo non per provinciale esterofilia – ha aggiunto – ma perche’ un Paese ridotto come l’Italia non puo’ non porsi la domanda sul perche’ il nostro assetto istituzionale sia cosi’ eccentrico e nessuno mai ci abbia chiesto di imitarlo”, “l’alternativa e’ l’autarchia costituzionale, la via italiana alla democrazia, che somiglia molto alla decrescita felice, mentre il debito pubblico continua inesorabilmente a salire”.(AGI)